Scooter per disabili e anziani – Caratteristiche principali e benefici dell’acquisto

Gli scooter per disabili sono un tipo di veicolo adatto per le esigenze di trasporto o movimento delle persone con disabilità e problemi di mobilità. Alimentati elettricamente, permettono all’anziano disabile di muoversi sia all’interno della casa dove vive che all’esterno.

Possono essere un validissimo contributo ai problemi di mobilità ed hanno un diverso costo dei montascale che sono più adatti a strutture interne. I montascale infatti generalmente vengono installati su strutture interne, qualche volta esterne, ma in generale sono più utilizzati per supportare i movimenti del disabile o della persona con scarsa mobilità all’interno delle case.

Gli scooter per anziani sono caratterizzati da un design ergonomico, sono leggeri, sicuri, possono avere tre o quattro ruote e sospensioni che garantiscono una maggiore stabilità su terreni sconnessi.

Uno scooter per disabili elettrico è un veicolo progettato appositamente per le persone con disabilità e permette loro di muoversi per svolgere le attività quotidiane e piccole commissioni: dallo shopping fino all’andare a fare una passeggiata in giro per centri commerciali o in ufficio, senza aver bisogno di qualcun altro che li soccorra per spostarsi da un posto ad un altro.

Anziani disabili ma anche persone giovani con problemi motori potranno, grazie all’acquisto di un scooter per disabili, riconquistare quella libertà di movimento e quell’autonomia persa a causa dei problemi motori.

Caratteristiche principali degli scooter per disabili e anziani

Il design dello scooter elettrico è abbastanza semplice. Ha un comodo sedile regolabile in altezza e in avanti o indietro e un poggiaschiena con poggiabraccia regolabile in maniera tale da poter essere usato da i vari membri della famiglia.

scooter anziani centaurusE’ un mezzo abbastanza pratico perchè ha un cestino nella parte anteriore e un piccolo bauletto posteriore per conservare oggetti o le borse della spesa evitando di caricarsi.

Lo scooter elettrico per disabili è abbastanza sicuro. Quasi la totalità dei modelli hanno un sistema anticappottamento molto importante per la sicurezza del disabile. Alcuni scooter possiedono 4 ruote per godere di una maggiore stabilità alla guida.

Questo veicolo è ergonomico, in grado di rendere più facile la vita alle persone, facilmente piegabile e trasportabile in grado di accompagnarli ovunque vorranno andare. Lo scooter elettrico funziona con un motore elettrico che si ricarica con batterie e ha una autonomia di 3/4 ore che corrispondono ad una percorrenza di circa 30/40 km.

Il telaio di uno scooter elettrico per disabili è molto resistente ed ha alla sua base il poggiapiedi a scomparsa tipico degli scooter tradizionali.

Il suo motore è automatico e, nonostante sia piccolo, può raggiungere velocità medie di 25-30 km/h e la sua batteria ricaricabile fornisce l’energia necessaria per percorrere fino a 40 km in totale autonomia (distanza percorribile massima in caso di piena carica della batteria).

Lo scooter elettrico per disabili è un dispositivo che si adatta bene ai più elevati standard di sicurezza, comfort e potenza, e per azionarlo basta premere semplicemente l’acceleratore.

Attualmente sul mercato è possibile trovare scooter a 3 o 4 ruote, anche semplici modelli adatti per i piccoli spazi come visitare gli interni di abitazioni o uffici, ma esistono sul mercato scooter progettati per viaggiare sulle strade e questi ultimi hanno hardware più sofisticati, come i fari e le sospensioni nelle ruote posteriori, indicatori di carica della batteria e in alcuni si può attivare anche il cruise control utile per i lunghi tragitti.

Fattore molto importante per la sicurezza è la guida è semplice di questi scooter che permettono alle persone con disabilità di avere il controllo assoluto del veicolo.

Alimentati da una batteria elettrica, alcuni scooter hanno il sistema di accelerazione e di frenata direttamente sul manubrio, come uno scooter tradizionale a due ruote.

Quasi tutti gli scooter elettrici per disabili sono pieghevoli in modo che possono essere trasportati in auto. Sul mercato sono presenti una vasta gamma di scooter elettrici per disabili, con diverse marche e case di produzione che variano i loro prezzi in base agli optionals presenti nel mezzo.

Quasi tutte le case di produzione sono specializzate nell’offrire una grande varietà di modelli e di opzioni per soddisfare le esigenze di trasporto per persone con disabilità.

Quali sono i benefici dell’acquisto di uno scooter elettrico per persone disabili e anziane ?

Spesso molti anziani e disabili rinunciano alle loro attività giornaliere perchè si sentono stanchi, perchè tutto richiede uno sforzo e un ritmo di vita poco consono alle loro abitudini.

Molte volte queste persone disabili, per non dare peso ai propri familiari da cui devono dipendere per ogni spostamento, preferiscono chiudersi in se stessi e non spostarsi, anche per piccoli tragitti all’interno della propria casa, per non essere considerati un peso.

Spesso sul disabile, specialmente se si tratta di disabilità motorie non dalla nascita ma accadute con il passare degli anni, ricade anche maliconia e depressione causata da questa impossibilità nell’essere autonomi nel muoversi anche verso l’esterno per piccole commissioni.

Con lo scooter elettrico molte persone disabili hanno scoperto un nuovo modo di spostarsi per la città, divertente e allo stesso tempo che gli permette di essere indipendenti, senza aver bisogno di aspettare un accompagnatore o la fine della giornata di un parente, dopo lavoro, per poter prendere una boccata d’ossigeno per strada.

Ora molte persone disabili e anziane con il loro scooter elettrico possono fare la spesa e passeggiare nel parco.

Lo scooter elettrico è il veicolo ideale per piccoli tragitti visto che è facile da usare, si può guidare sul marciapiede, in luoghi pubblici come musei, centri commerciali o zone pedonali.

Per chi abita nelle grandi città con problemi di zone a traffico limitato, trattandosi di veicoli elettrici, l’accesso è garantito in qualunque momento.

Considerando che i scooter per disabili, oltre al fattore elettrico, sono anche considerati mezzi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, usufruiscono anche delle leggi a riguardo permettendo di scaricare il costo del veicolo fino al 50% del valore del mezzo.

Aggiungendo al fattore scarico nella dichiarazione dei redditi anche i bassi costumi e l’assenza di manutenzione (una batteria elettrica normalmente ha un ciclo di vita di almeno 5 anni) possiamo dire indubbiamente che nella gamma dei veicoli, gli scooter per disabili elettrici hanno un ottimo rapporto qualità prezzo.

Comments are closed.

Swiftray Theme Powered by WordPress