I piatti che fanno felice tutta la famiglia, le ricette dalla tradizione

A volte guardare alla cucina delle nostre nonne può darvi ottimi spunti

Mettere in tavola piatti nuovi e ricette diverse ogni giorno non è cosa facile; gli ingredienti sono davvero tanti, così come le ricette realizzabili.
Poco è il tempo da dedicare alla cucina e troppe le cose a cui pensare: trovare un piatto che piaccia a tutti, anche ai più piccoli, che sia sostanzioso ma non pesante, che abbia gusto ma non calorie, che sia nutriente e con ingredienti naturali.

Il consiglio è quello di un ritorno alla cucina della tradizione, ai piatti che preparavano le nostre nonne, quelli tipici, con pochi ingredienti naturali e semplici nella preparazione; siamo in piena stagione invernale quindi è un piatto caldo quella a cui stiamo pensando.

Ricette tradizionali su star
ZUPPA DI LENTICCHIE CON CROSTINI

Una delle ricette più tradizionali che siamo certi farà felici grandi e piccoli della famiglia, vediamo insieme come prepararla:

Ingredienti per circa 6 persone

  • 230 grammi di lenticchie secche ammollate per una notte
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cipolla tagliata sottile
  • 100 grammi di pancetta o bacon tagliati a dadini
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 carote pelate e tagliate a rondelline
  • 1 gambo di sedano tagliato
  • 400 grammi di pomodori pelati in scatola
  • 1 cucchiaio di origano
  • sale e pepe nero macinato
  • 2 fette di pane in cassetta o pane bianco

Preparazione:

  1. Per prima cosa scolate le lenticchie dall’acqua di ammollo e mettetele in una pentola o casseruola; copritele di acqua e fate bollire per 5 minuti poi scolatele nuovamente.
  2. In un’altra casseruola fate scaldare 2 cucchiai di olio extra vergine e mettete a rosolare la cipolla, uno spicco di aglio e la pancetta o bacon per 5 minuti.
  3. Aggiungete altri 2 cucchiai di olio, l’altro spicco di aglio, le carote, il sedano, i pelati, l’origano e sale e pepe senza esagerare (la pancetta conferisce già un gusto deciso alla preparazione).
  4. Versate nel soffritto le lenticchie e lasciatele coperte per 1 ora.
  5. Nel frattempo preparate i crostini che spesso consigliamo nelle ricette di zuppe e minestre: togliete il contorno del pane e tagliate le fette a cubetti non tanto grandi.
  6. Friggete i crostini in olio da frittura in modo che diventino dorati e metteteli ad asciugare su della carta da cucina.
  7. Una volta pronta la zuppa, versateci i crostini e servite con un giro di olio extra vergine a crudo.

MATTONELLA DI NOCCIOLINE

Passiamo dal salato al dolce con una delle nostre ricette semplici, da gustare a colazione e perchè no anche a merenda con un the; con un tempo totale tra preparazione e cottura di circa 1 ora avremo un dolce semplice e gustoso.

Ingredienti:

  • 100 grammi di burro
  • 100 grammi di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di burro di arachidi
  • 4 cucchiai di sciroppo di acero o miele
  • 2 uova sbattute
  • 100 grammi di farina con lievito
  • 50 grammi di uvetta
  • 75 grammi di arachidi non salate
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
  2. Montate lo zucchero con il burro e aggiungete lo sciroppo di acero o miele, il burro di arachidi e continuate a montare.
  3. Incorporate poi le uova, la farina un po’ alla volta mescolando, l’uvetta, 50 grammi di arachidi tritati.
  4. Versate il composto in una teglia rettangolare non troppo grande, rivestita da carta da forno, cospargete con le arachidi rimaste. Cuocere in forno per circa 40 minuti.
  5. Lasciare che il dolce si intiepidisca e poi spolverizzatelo con lo zucchero a velo.
  6. Qualora non amaste le arachidi potete sostituire il burro di arachidi e le arachidi stesse con burro di nocciole e nocciole.

 

Comments are closed.

Swiftray Theme Powered by WordPress