Come una seo agency utilizza i webmaster tool

I Webmaster Tool sono degli strumenti informatici che le agenzie SEO utilizzano pressochè quotidianamente, e che si rivelano assolutamente fondamentali per garantire, ai clienti, dei risultati di livello.

Non si tratta certamente di strumenti semplici ed intuitivi, di conseguenza per adoperarli sono assolutamente necessarie delle buone dosi di esperienza e di competenza, qualità che, ovviamente, non mancano di certo al personale di una SEO agency di qualità.

A cosa servono i Webmaster Tool?

I Webmaster Tool non hanno un’unica funzionalità, anzi si tratta di strumenti che possono rispondere in modo ottimale a molteplici necessità differenti, tutte correlate, più o meno direttamente, all‘obiettivo di migliorare il posizionamento SEO di un determinato sito Internet.
Se ci si chiede a cosa possono essere utili i Webmaster Tool, dunque, non è possibile dare una risposta univoca.

Gli strumenti di Analytics

Nei loro interventi di ottimizzazione SEO, le agenzie specializzate sono anzitutto abituate ad utilizzare i Webmaster Tool che svolgono funzioni cosiddette di “Analytics”, dunque degli strumenti che eseguono un monitoraggio generale del sito web e che forniscono una serie di dati piuttosto semplici, come ad esempio il numero di accessi giornalieri e la relativa provenienza geografica, le pagine del sito maggiormente visitate ed altre statistiche che rientrano tra i dati di basilare gestione di un sito web.

Keyword e Webmaster Tool

Più specialistici sono, invece, gli strumenti relativi alle keyword: utilizzando specifici Webmaster Tool è possibile non solo analizzare le parole chiave che riescono ad assicurare, al sito web, il maggior numero di accessi, ma anche le keyword che rientrano più spesso tra le abitudini di ricerca dei navigatori: alcuni strumenti, infatti, sono realizzati proprio per scoprire quali sono i “trend” di ricerca più importanti del momento, dati che, ovviamente, possono tornare molto utili ad una SEO agency.

Il Crawling SEO

Altrettanto utili e diffusi sono i Webmaster Tool cosiddetti di Crawling, i quali eseguono un vero e proprio check up SEO del sito analizzandone gli URL, i metadati, nonchè rilevando eventuali link rotti o altri errori che potrebbero incidere negativamente sul posizionamento.
Una strategia SEO di livello avanzato, utilissima se si intendono raggiungere degli obiettivi ambiziosi, è inoltre rappresentata dagli interventi di Crawling riguardanti non il sito da ottimizzare, ma i principali siti competitor: in questo modo, dunque, è possibile analizzare in modo del tutto lecito la struttura dei siti concorrenti, in modo da prendere delle valide contromisure tecniche.

Link Building e Webmaster Tool
seo agency milano
Importantissimi sono, inoltre, i Webmaster Tool che riguardano la cosiddetta Link Building, ovvero l’attività di “SEO offsite” più influente.
Questi particolari strumenti possono essere distinti, fondamentalmente, in due differenti tipologie: Webmaster Tool che consentono di ottenere nuovi utili link e Webmaster Tool che monitorano il quadro generale dei link in entrata.

I primi consentono di individuare, all’interno della rete, delle interessanti risorse da cui ottenere dei link dofollow, dunque dei link utili dal punto di vista SEO.
Come noto, per costruire una Link Building realmente utile è importante selezionare con molta accuratezza i link in entrata, soprattutto alla luce dei più recenti algoritmi di Google, i quali valutano molto negativamente i link innaturali o provenienti da risorse scadenti; tramite questi strumenti, appunto, l’agenzia SEO riesce ad individuare dei siti interessanti dai quali è possibile ottenere dei link preziosi.

I Webmaster Tool che rendicontano i vari link in entrata, invece, sono utili non solo per eseguire un monitoraggio generale della Link Building, ma anche per scongiurare la ricezione di link indesiderati: proprio perchè, come detto, i link di bassa qualità sono malvisti da Google, questi strumenti consentono di “rifiutare” i link negativi dal punto di vista SEO, rendendoli nulli.

Numerosi altri strumenti

Quelli elencati sono soltanto alcuni dei principali Webmaster Tool utilizzati da una SEO agency; altri strumenti altrettanto importanti riguardano, ad esempio, l’analisi dei contenuti, anche con l’obiettivo di individuare eventuali testi non originali, l’ottimizzazione delle immagini, le fluttuazioni riguardanti la SERP di Google.

i Webmaster Tool, dunque, sono la conferma di come l’attività di SEO sia complessa e dipenda da molteplici fattori, e di come richieda un livello di professionalità e di esperienza che lascia ben poco spazio all’approssimazione.

Comments are closed.

Swiftray Theme Powered by WordPress